26/05/17

Bookish Gadgets #27




Lettori in soffitta, oggi vi parlo di alcuni nuovi acquisti di oggetti letterari e legati al comfort del lettore in generale. 
Mi sono arrivati diverso tempo fa ma ho avuto tempo di scrivere il post solo adesso U_U

Partiamo da due tazze dai colori pastello. C'è una cosa che dovete sapere di me. Io adoro il nero, le tenebre, simboli alchemici, oscurità e occultismo e via dicendo - sto parlando esteticamente, in questo caso - ma adoro anche il rosa chiaro, l'azzurrino, il verdino... insomma, non ho una via di mezzo. 
Ho comprato entrambe alla Maison du Monde. Come vedere una è una tazza piccina decorata con svariati cactus. Che poi mi chiedo... perché questa moda delle piante, dei cactus, dei fenicotteri e degli ananas? Li adoro, intendiamoci bene, ma perché?
L'altra è sempre rosa ma è decorata con una sorta di caricatura di simboli etnici e roba dorata. Pacchiana e bellissima al tempo stesso. Poi è molto capiente e... nulla mi piace toccarla XD La logica fra me e le tazze da caffè è un discorso ben lontano dalla realtà e dai fatti utili. In più ho adorato il bordo interno decorato con frecce dorate. Lo adoro *.*

Ovviamente le mie librerie stanno per scoppiare con tutti le altre tazze che ho acquistato ma riesco sempre a trovar un piccolo spazio.
Ora è il momento dei segnalibri. Li ho comprati tutti da HappyHelloCo, una ragazza che vende su Etsy e spedisce da Toronto. Piano piano sto facendo incetta dei suoi segnalibri. Ogni volta che mi dico: ora compro da un negozio diverso... e non accade. Sono pessima.
Partiamo dai segnalibri della Tahir, infatti sono stati realizzati alcuni dei personaggi di AEITA. Per identificarli - visto che non è sempre semplice - abbiamo: Helene, Elias, Lai, Izzi e Keenan. Personalmente non capisco perché fra tutti scegliere di realizzare Izzi - se avete letto il secondo libro capirete il perché - 
Con mia somma gioia ho anche trovato i segnalibri di Kate e August da This Savage Song. Sarebbe stato carino averne anche di Sloan, che sembra poter essere uno dei maggior antagonisti nel secondo libro, quindi non posso aspettare che giugno.
Colta dalla fedeltà che provo per Marissa Meyer ho anche acquistato i segnalibro di Cath e Jest dal libro Heartless. Non sono una grande fan del libro ma non sono stata in grado di dire di no.
Sono tutti adorabili e carini. Al momento il negozio è chiuso ma non vedo l'ora di vederlo riaperto e scoprire se sono stati aggiunti nuovi design. 











25/05/17

"Wires and Nerve" di Marissa Meyer

Lettori in soffitta, oggi sono qui per recensione una graphic novel che per ragioni legate alla natura di essa, non verrà inserita nella sua solita sezione ma in quella dei libri. Nella recensione vi spiegherò il motivo Spero che questa sorpresa - se non avete notato prima questa graphic novel - vi piaccia.
Titolo: Wires and Nerve
Autore: Marissa Meyer
Serie: Wires and Nerve #1
Editore: Feiwel & Friends
Pagine: 240

In her first graphic novel, #1 New York Times and USA Today bestseller Marissa Meyer follows Iko, the beloved android from the Lunar Chronicles, on a dangerous and romantic new adventure -- with a little help from Cinder and the Lunar team.
In her first graphic novel, bestselling author Marissa Meyer extends the world of the Lunar Chronicles with a brand-new, action-packed story about Iko, the android with a heart of (mechanized) gold. When rogue packs of wolf-hybrid soldiers threaten the tenuous peace alliance between Earth and Luna, Iko takes it upon herself to hunt down the soldiers' leader. She is soon working with a handsome royal guard who forces her to question everything she knows about love, loyalty, and her own humanity. With appearances by Cinder and the rest of the Rampion crew, this is a must-have for fans of the bestselling series.




Wires and Nerve  è il primo volume di una graphic novel del mondo delle Lunar Chronicles creato da Marissa Meyer. Se siete grandi appassionati della serie e i protagonisti vi mancano, allora dovete far sì che il primo volume entri in vostro possesso. 
Ora, prima di partire all'attacco con il mio parere, alcune delucidazione per chi volesse avere il volume.
Vi consiglio vivamente di leggere tutta la saga completa, sopratutto perché la graphic novel ha luogo dopo di essa, ergo leggetevi e comprato: Cinder, Scarlet, Cress, Winter e anche il prequel Fairest. Inoltre, vi consiglio di leggervi anche la raccolta di racconti Stars Above, perché Wires and Nerve ha luogo alla fine dei quattro volume della saga ma prima dell'ultimo racconto della raccolta.
Viene narrato dal punto di vista di Iko, l'androide amica di Cinder e di tutti gli altri membri del cast.
Non sono particolamente felice della scelta artistica per la rappresentazione delle vicende, perché è molto... infantile? No, perché senza dubbio i disegni non sono quelli di un bambino ma avrei preferito qualcosa di meno caricaturale in favore di uno stile più realistico. Ho detestato come Winter è stata rappresentata, sopratutto perché non rendeva proprio l'idea...  ma lasciamo perdere.
Tuttavia la prima impressione non proprio delle migliori è subito passata in secondo piano rispetto alla storia e al fatto di poter vedere nuovamente il cast al completo. 

23/05/17

I Consigli di Camilla - Dieci libri per l'estate


Salve a tutti, lettori in soffitta. Per questo post ho preso ispirazione dal Top Ten Tuesday ma come sempre ho deciso di dividere il post in due sezioni: libri già usciti e libri che verranno pubblicati, per un totale di cinque e cinque. 
Alcuni avranno valenza doppia, perché i loro seguiti sono previsti per i mesi estivi di quest'anno.

In ogni caso, ecco la prima batch di suggerimenti con libri già pubblicati e relativi seguiti nel caso ve ne siano.


 



This Savage Song ↠ spero che voi tutti adoriate i temporali estivi, magari quelli particolarmente forti e capaci di durare non poco. In tal caso, il primo libro di una duologia scritta dalla Schwab - il cui seguito è previsto a giugno - è il libro che fa per voi. Due protagonisti davvero interessanti, zero romance e pieno "friendship power" che mischi mostri, fantasy e distopia in una storia davvero accattivamene. 

Ivory and Bone ↠ letto praticamente in un giorno sotto fra sole e ombrellone, questo libro è un gender bender e retelling di Orgoglio e Pregiudizio... nella preistoria. Libro dal ritmo lento ma molto interessante, narrato dal protagonista in prima persona, il romanzo ha il suo fascino. Non so dire cosa mia abbia stregato ma ve lo consiglio. 

And I Darken ↠ il libro ideale che vi darà la carica per picchiare - sì, picchiare - chiunque vi interrompa nella lettura. Libro adatto con un Vlad l'Impalatore al femminile - se non sapete chi è, vi prego fate a voi stessi il piacere di informarvi al riguardo. Il seguito arriva a giugno.

The Star - Touched Queen ↠ un libro fra mitologia indiana e romance che farà sognare tutti gli amanti del fantasy che adorano le storie d'amore. Seriamente magico e mi ha stregato anche se di solito detesto il romanticismo.

A Study in Charlotte ↠ retelling nei giorni nostri di Holmes e Watson in versione gender bender. Non un ottimo libro per approfondimento di questioni molto serie e problematiche, ma ottimo come mistero e dinamica fra un duo. Ottima lettura estiva.

22/05/17

"The Evaporation of Sofi Snow" di Mary Weber

Lettori in soffitta, ho terminato di leggere questo libro verso la fine di aprile, ma solo adesso posso parlarvene. Il libro in questione uscirà il sei giugno in lingua inglese.
*Ho ricevuto questo libro dall'editore tramite Netgallay in cambio di una recensione onesta.*


Titolo: The Evaporation of Sofi Snow
Autore: Mary Weber
Saga: The Evaporation of Sofi Snow #1
Editore: Thomas Nelson
Pagine: 352


Ever since the Delonese ice-planet arrived eleven years ago, Sofi's dreams have been vivid. Alien. In a system where Earth's corporations rule in place of governments and the humanoid race orbiting the moon are allies, her only constant has been her younger brother, Shilo. As an online gamer, Sofi battles behind the scenes of Earth's Fantasy Fighting arena where Shilo is forced to compete in a mix of real and virtual blood sport. But when a bomb takes out a quarter of the arena, Sofi's the only one who believes Shilo survived. She has dreams of him. And she's convinced he's been taken to the ice-planet. Except no one but ambassadors are allowed there. For Miguel, Earth's charming young playboy, the games are of a different sort. As Ambassador to the Delonese, his career has been built on trading secrets and seduction. Until the Fantasy Fight's bomb goes off. Now the tables have turned and he's a target for blackmail. The game is simple: Help the blackmailers, or lose more than anyone can fathom, or Earth can afford.


Il primo incontro con questo romanzo è stato come impattare contro un muro, perché non mi è stato date tempo di capire i classici cosa, come, perché. Così sono stata al gioco e ho continuato a leggere, cercando di capire meglio cosa stesse accadendo in quella terra distopica, divisa in trenta corporazioni che la governano, le FanFights - arene per il divertimento dei civili, una lotta a metà fra vera realtà e realtà virtuale - e alieni. In questo panorama super tecnologico e al medesimo tempo  estremamente decadente - commercio di umani e Corporazioni corrotte - vivono Sofi e Shilo Snow, sotto il controllo della madre Inola, CEO della Corp 30.
Shilo combatte nelle FanFights, mentre Sofi è fra i tecnici che lo assistono grazie alla sua grande intelligenza e la sua conoscenza del mondo informatico.
Se amate le cospirazioni, potenti corporazioni, alieni, manipolazioni genetico, hacker e tutto ciò che può considerarsi come sci-fi, The Evaporation of Sofi Snow è il romanzo che fa per voi. Mi sono davvero divertita nella lettura e sono rimasta parecchio affascinata dal mondo di Sofi, dalla sua avanzata tecnologia, dalle Fan Fights, dai Delonesi - anche se avrei preferito degli alieni umanoidi ma non troppo simili agli umani stessi, cosa che un po' è avvenuta.

19/05/17

Pages of Art - Zodiac

Ciao a tutti, lettori in soffitta! Dopo diverso tempo torno con un appuntamento dedicato agli artbook di cui sono entrata in possesso e oggi voglio parlarvi brevemete di Zodiac, libro illustrato da Paolo Barbieri e corredato con testi di Gero Giglio.
Ho deciso che sarà molto breve, illustrandovi brevemente il contenuto  e posso dirvi soltanto che è davvero uno splendido artbook - anche se come mio solito ho trovato alcuni tratti un po'... poco indicati? Non respirava l'atmosfera ma mi spiegherò meglio dopo.
Prima di tutto, ogni illustrazione è accompagnata da testi "evocativi"  e metto le virgolette perché non mi sono piaciuti per nulla. Sono puro no sense. Sì, alcuni dettagli sono rintracciabili nelle illustrazioni ma... dei dettagli e informazioni sul segno zodiacale era una brutta idea?
L'artbook comprende segni zodiacali nostrani e cinesi. Ammetto che mi sarebbe piaciuto vedere anche altri segni di altre nazioni. Data la grande quantità di tavole sarebbe stato bellissimo se l'autore si fosse preso altro tempo per aggiungerle. 
In ogni caso, vi è anche una rappresentazione dei quattro elementi e dei pianeti. 
Lo stile di questo artbook si differenzia un po' dagli altri dell'autore, almeno secondo una mia opinione, perché esplora uno stile decisamente più... mistico? Diciamo di sì. Di certo non è la classica illustrazione fiabesca ma è decisamente più concettuale e molto interessante.
Le uniche illustrazione che non mi hanno soddisfatto particolarmente sono state quelle dello zodiaco cinese perché non ho visto né sentito l'atmosfera del paese di origine.
Se siete appassionati dell'artista, credo che non possiate farvi mancare questo artbook e lo stesso vale se cercate qualcosa di particolare da integrare alla vostra libreria di arte illustrata e contemporanea. 
Posso dirmi soddisfatta dell'acquisto, dato che mi ha fornito svariate idee ed ispirazioni, oltre aver preso possesso di una copia autografata con dedica, Il prezzo non è basso - 24 euro circa - e lo consiglio solo a chi ha già avuto esperienze simili o colleziona libri di tale genere, perché come primo approccio a chi non ha mai sfogliato un artbook, potrebbe non essere il migliore.

18/05/17

The Readers' Nest - Votazioni di giugno





Lettori in soffitta, benvenuti a una nuova edizione del The Readers's Nest. Oggi si aprono le votazioni per il mese di maggio. Come sempre, in basso troverete un recap delle regole, dei partecipanti e alla fine i libri disponibile da votare. 


Il regolamento

The Readers Nest è un club di lettura, aperto a blogger e lettori. L'iscrizione è libera ma la discussione sulle letture del mese avviene in una chat su Facebook. Mi piace, e suppongo piaccia anche alle altre partecipanti, che vi sia una coesione e sopratutto tranquillità, così come "intimità letteraria". Non per questo dovete sentirvi esclusi! 
Se siete intenzionati ad aderire, contattatemi tramite messaggio privato sulla pagina facebook del blog. I link dei social sono in altro sulla sinistra. Ditemi chi siete - blogger o semplice lettore - e in poco tempo vi aggiungerò alla chat.

Ogni mese verranno proposti dei libri, Potete votarne uno, due, tre o anche tutti. Prima che le votazioni vengano aperti, siete sempre invitati a lasciare i vostri suggerimenti da inserire nella lista.
Ci saranno sempre due libri vincitori. Il primo sarà quello che avrà ricevuto più voti, mentre il secondo sarà appunto il romanzo che si è classificato come secondo. In caso di pari merito con più di due libri, i due vincitori verranno estratti a sorte.
Non è necessario che leggiate ambo i libri, così come potete saltare le letture del mese, in caso di necessità o semplicemente perché lo volete.
Potete iniziare la lettura quando volete e parlare coi membri del club quando preferite voi, ovviamente assicurandosi di non fare spoiler.

Essendo un'iniziativa di puro piacere, non ci sono premi in palio di nessun tipo.