20/05/15

Prossimamente in Soffitta - Maggio #3

Lasciatevelo dire, sebbene forse lo sappiate già: cercare di finire un libro mercoledì dopo mercoledì, non volendo allestire un WWW Wednesday ripetitivo, è un faticaccia. 
Questa volta c'è una novità: che cosa sto e rileggerò? Ho deciso che era davvero un peccato lasciare da parte tutte le precedenti letture da me fatte, per cui mi accingo a svolgere un programma di riletture, accanto alle nuove recensioni. Per cui non spaventatevi se troverete prima in ordine cronologico all'interno del blog, per esempio, "Tempesta di spade" al posto di "Il trono di spade".

Che cosa sto leggendo? 

Titolo: Tempesta di spade
Autore: George R. R. Martin
Anno di pubblicazione: 2002
Editore: Mondadori
Costo:  10,00
Pagine: 475

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che su contendo il Trono di Spade sono ridotti a quattro; il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, e l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e i sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i sette regni. E con loro un pericolo ancora più spaventoso:  gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte.




Titolo: Perché il sangue è vita
Autore: Francis Marion Crawford
Anno di pubblicazione: 1800
Editore: Feltrinelli
Note: estratto dall’antologia “I vampiri fra noi”

Quarta di copertina non rintracciabile













Che cosa sto rileggendo?

Titolo: Coraline
Autore: Neil Gaiman
Anno di pubblicazione: 2002 (Neil Gaiman) - 2003 (Italia)
Editore: Mondadori
Prezzo:7,80
Pagine:183

In casa di Coraline ci sono tredici porte che permettono di entrare e uscire da stanze e corridoi, e poi ce n'è una, la quattordicesima, che dà su un muro di mattoni. Oltre quel muro dovrebbe esserci un appartamento vuoto, ma... sarà vero? Perché un giorno Coraline scopre che dietro la porta si apre un corridoio scuro, e alla fine del corridoio c'è una casa identica alla sua, e nella cucina della casa vive una donna uguale a sua madre. Quasi uguale, anzi, perché al posto degli occhi ha due lucidi bottoni, attaccati con ago e filo. Amorosa e attenta, l'altra madre le chiede di diventare sua figlia: in cambio avrà tutto ciò che desidera, e anche di piú. Ma Coraline, bambina saggia e intrepida, capisce subito di essere finita in una ragnatela fatta di nebbia e tenebra, al cui centro c'è un ragno straordinariamente pericoloso. E sa che, tra incanti e spaventi, gatti parlanti e spettri bambini, topi musicisti e vecchie attrici indomabili, toccherà a lei sconfiggere il buio e liberare i prigionieri dell'altra madre...

Che cosa ho appena finito di leggere?

Titolo: La culla vuota
Autore: Mary Higgins Clark
Anno di pubblicazione: 1984, America – 1997, Italia
Editore: Sperling & Kupfer (leggo la copia edita col Corriere della Sera)
Costo: 7,90
Pagine: 443

Un segreto viene gelosamente custodito dietro le porte chiuse del laboratorio di ricerca del Westlake Hospital, dove un famoso ginecologo candidato al Nobel lavora a un progetto che viola ogni principio etico della medicina tradizionale. Ma Katie, giovane avvocatessa ricoverata nella clinica, assiste casualmente a una strana scena che la insospettisce. Da quel momento per lei ha inizio un vero e proprio incubo cui, attraverso un agghiacciante susseguirsi di colpi di sena, si trova a essere insieme cacciatrice e preda.





Titolo:  Carmilla
Autore:  Sheridan Le Fanu
Anno di pubblicazione: 1872
Editore: Feltrinelli
Note: tratto dall’antologia “I vampiri fra noi”

Carmilla, splendida fanciulla che da più di cento anni porta avanti  la sua esistenza vampirica, fa irruzione nella vita tranquilla e monotona di Laura.











Che cosa leggerò?


Titolo: Storia di una ladra di libri
Autore: Mark Zusak
Anno di pubblicazione: 2005 (Mark Zusak) - 2007 (Italia)
Editore: Frassinelli
Costo: 16,90
Pagine: 562


È il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.
Questo libro è stato pubblicato con il titolo "La bambina che salvava i libri".



Titolo: L'horla
Autore: Guy de Maupassant
Anno di pubblicazione: 1886-87
Editore: Feltrinelli
Note: estratto dall'antologia "I vampiri fra noi"

Il più singolare dei racconti di Maupassant è una modernissima cronaca della follia. Un protagonista senza nome annota sul suo diario la paura, la convinzione di un essere invisibile che lo perseguita e assume sempre più il controllo, arrivando a paralizzargli la volontà e portandolo all’apice della pazzia proprio nel disperato tentativo di liberazione finale.







Che cosa rileggerò?

Titolo: Il nipote del mago
Autore: C. S. Lewis
Anno di pubblicazione: 1955
Editore: Mondadori
Costo: 20,00 (opera completa)

Terra 1900 - Narnia Anno 1. Quando Polly e il suo nuovo amico Digory decidono di esplorare la soffitta di zio Andrew, non sospettano certo che lui sia un mago. Soprattutto non sanno che, grazie al potere di un anello, quella stanza scomparirà e si ritroveranno nel silenzio ovattato e nella luce verde che filtra dai rami fitti della Foresta di Mezzo. È il meraviglioso regno di Narnia ai suoi albori, molti anni prima che Lucy tocchi la maniglia dell'armadio magico... 


10 commenti:

  1. Che belle Le Cronache di Narnia, non avevo mai visto una copertina singola! *-*
    Sono una nuova iscritta, qui puoi trovare il mio WWW: http://letteredinchiostro.blogspot.it/2015/05/w-w-w-wednesday-20515.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In verità neppure io ho mai visto una copertina singola, se non quando uscì il film de "Il leone, la strega e l'armadio". Infatti mi avvalgo dell'edizione completa, tutti i racconti in un solo libro.
      Se vuoi mi farebbe piacere se partecipassi: http://ameliamalory.blogspot.it/2015/05/il-libro-del-mese-giugno-1_19.html?showComment=1432160846786#c2911479153652482953

      Elimina
  2. Ciao! sono una nuova follower :D molto carino il tuo blog!
    complimenti per la scelta de Il trono di Spade, più che altro per la pesantezza della serie io sono più del genere Il nipote del mago ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che apprezzo il fantasy in ogni sua forma, se possibile. Benvenuta, comunque.
      Se desideri mi farebbe piacere vedersi partecipare a questa iniziativa: http://ameliamalory.blogspot.it/2015/05/il-libro-del-mese-giugno-1_19.html?showComment=1432160846786#c2911479153652482953

      Elimina
  3. Ciao! Ho scoperto il tuo carinissimo blog grazie a Link Party di Piccole Macchie D'Inchiostro e sono diventata anche tua follower :)
    Coraline me l'avevano proposto anni fa come lettura scolastica. Non l'ho mai letto, ma mi incuriosisce tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coraline è un bellissimo romanzo a mio parere, geniale nel suo piccolo. In ogni caso, benvenuta!

      Elimina
  4. Ciao! Stai rileggendo Coraline! io invece devo ancora fare la prima lettura XD
    Mi dico sempre che lo leggerò, ma poi do sempre la precedenza ad altre letture.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai lo ripeto un po' a tutti: leggete quel libro

      Elimina
  5. Prima o poi riuscirò a leggere Le cronache di Narnia e Coraline! E' una promessa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Narnia, lessi tutta la saga davvero molto tempo fa: ero alle medie. Mi ricordo davvero poco e il blog mi da una buona occasione e scusa per farlo. Magari mi fa anche risparmiare un poco sui libri XD

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)