02/09/15

Prossimamente in soffitta - Settembre #1

Ospiti della soffitta, siamo qui con il primo WWW Wednesday del mese di settembre. In verità speravo di potervi sorprendere e mostrarvi di aver già letto i due libri che lo scorso post della rubrica rientravano nella sezione "Che cosa leggerò?" In ogni caso, ho deciso di sopprimere, solo per questa volta la parte del "Che cosa ho appena finito di leggere?" e da ora innanzi, non compariranno più i brevi racconti in questa rubrica. Le recensioni di essi saranno delle recensione che compariranno di tanto in tanto.


BannerFans.com




Titolo: La sedia d'argento
Autore: C. S. Lewis
Anno di pubblicazione: 1953 - 2003
Editore: Mondadori
Pagine: 224
Costo: 20,00

Un viaggio nel mondo Narnia, popolato di gnomi, giganti, fauni, streghe, satiri e animali parlanti. Sarà Aslan, il Grande Leone, a trasportare fin là Eustachio Scrubb e Jill Pole grazie al suo soffio possente, ed ad assegnare loro un singolare compagno: Paludrone Puddleglum, creatura delle paludi. Compito dei tre eroi improvvisati sarà quello di ritrovare e liberare il principe Rilian, figlio di Caspian Decimo re di Narnia, rapito dalla Strega Malefica e segregato nel Mondodisotto da dieci anni. E non c'è bisogno di dire che un'impresa del genere comporta incredibili peripezie, un lungo e faticoso cammino e innumerevoli avventure


Titolo: Testimone allo specchio
Autore: Mary Higgins Clark
Anno di pubblicazione: 1990
Editore: Corriere della Sera
Pagine: 380
Costo: 7,90

Testimone di un delitto, la giovane e affascinante Lacey viene inserita dagli inquirenti in un programma di protezione. Così, da un giorno all’altro, deve rinunciare a famiglia, lavoro e alla sua stessa identità, ma, quel che è peggio, è costretta a vivere come un animale braccato. In questa terribile situazione, il conduttore radiofonico Tom Lynch diventa l’unico volto amico in una città sconosciuta. Ogni precauzione, però, si rivela vana, perché il suo persecutore è riuscito a rintracciarla ed è vicino, molto vicino...





BannerFans.com



Titolo: Ventimila leghe sotto i mari
Autore: Jules Verne
Anno di pubblicazion: 1869
Editore: Newton Compton
Pagine: 397
Costo: 4,90

Pierre Aronnax, professore al Museo di Storia Naturale di Parigi, il suo devoto domestico Conseil e l'infallibile fiociniere Ned Land si imbarcano alla caccia di una sconosciuta creatura marina che infesta le acque affondando le navi. Ma cosa si nasconde veramente dietro le storie che si raccontano sul mostro? Una grande sorpresa li aspetta nelle profondità dei mari: è il "Nautilus", un sottomarino pronto a "divorarli" per farli suoi ospiti. Lo guida il Capitano Nemo, uomo colto e sfuggente, enigmatico come gli abissi. Insieme percorreranno ventimila leghe sotto i mari, tra meraviglia, paura e infinte scoperte. Un affascinante viaggio tra i misteri dei fondali, un'avventura senza tempo con cui l'inesauribile fantasia di Jules Verne ha aperto le porte alla fantascienza moderna



Titolo: I sette demoni di Venezia
Autore: Cristina Brambilla
Anno di pubblicazione: 2009
Editore: Mondadori
Pagine: 216
Costo: 17,00

Una gargolla dal pessimo carattere, le orecchie smisurate e il cuore infranto può mettere migliaia di chilometri fra sé e la ragione dei propri dispiaceri, ma non riuscirà a restare lontana a lungo dalla città più affascinante del mondo, Venezia. Specialmente se ha il sospetto che la Clavicola di Salomone, il più potente talismano della storia, stia per essere sottratta al suo custode, l'amata Lucilla, e che la ragazza si trovi in grave pericolo.
Perché suo padre, lo spregiudicato alchimista Giulio Moneta, ha evocato un esercito di morti viventi per impossessarsi dell'amuleto, e non avrà pace finché lei non glielo consegnerà!
Sfrecciando attraverso calli infestate di zombi e demoni di pericolosa bellezza, Lucilla dovrà tenersi ben salda alla groppa della gargolla, scoprendo che anche un cuore di pietra corroso dall'umidità può battere molto forte...





2 commenti:

  1. Ho giusto letto i primi tre libri di Narnia in questo mese e li ho davvero quasi detestati. Non so quando proseguirò con gli altri quattro!

    Qui trovi il mio www, se ti va di dare un'occhiata! http://libridicristallo.blogspot.it/2015/09/www-wednesday-24.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente non ho mai trovato Lewis per nulla innovativo e quasi senza tempo, cosa che comunque uno scrittore dovrebbe essere come meglio gli riesce. Passo a vedere il tuo ;)

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)