12/10/15

Blogger Love Project- Unpopular Book Opinion




Cari appassionati di libri sono qui con un post dedicato all'iniziativa "Blogger Love Project"
L'appuntamento di oggi è un book tag, ospitato da una delle organizzatrici: Reading is Believing


THE UNPOPULAR BOOKISH OPINION TAG


A chi non è mai successo di odiare quel libro che praticamente tutti ti avevano consigliato?Questo tag è dedicato a tutte quelle volte in cui la tua opinione su un libro o una saga non rispecchiava il parere della maggior parte dei lettori. Queste le domande (ovviamente non è obbligatorio rispondere a tutte).


Un libro/ una serie popolare che non ti è piaciuta. Per niente.


Nonotante il primo romanzo sia stato geniale, il resto della saga è andato oltre il penoso. Moltissime cose potevano essere molto più curate. L'autore ha addirittura dimenticato dell'esistenza di uno dei suoi personaggi! Una perdita di tempo.

 Un libro/ una serie che tutti odiano, ma che tu ami.




Opto per il primo romanzo della saga The Crowthistle Chronicles. L'albero di ferro è un dei romanzi di cui ho un ricordo meraviglioso ma spesso mi capita di leggere moltissime recensione negative e ancora non so spiegarmi il perché


Un triangolo amoroso in cui la tua ship non ha avuto la meglio

Rivelazione del secolo
*rullo di tamburi*
Io non faccio mai alcuna ship.
Non mi piace creare e spingere a forza dei protagonisti che non sono miei ma frutto di un'altra mano.


Un genere letterario che non ami molto

Senza alcun dubbio qualsiasi libro possa ricadere entro il genere romantico ed erotico. Li trovo privi di senso e spesso privi di un vero contenuto. Vi sono le dovute eccezioni ma penso che se qualcuno mi regalasse in libro simile, potrei urlargli in faccia.


Un personaggio molto amato che non ti piace




Vediamo... è una scelta difficile. Me ne vengono in mente tanti. Quindi mi riferirò a un evento recente. Ho letto "Albion" della Marconero, e Marco... brrr! Non solo ribrezzo ma odio puro. Invece nella blogosfera non mi è sembrato tanto disprezzato.


Un autore molto popolare che non riesce ad appassionarti




Dirò Cassandra Clare. Il punto sta nel fatto che non sono riuscita ad appasionarmi neppure alla quarta di copertina. Nessuno dei suoi libri mi ha mai fatto dire: io ti comprerò! In pratica non riesco neppure ad appasionarmi all'esteriorità del romanzo e la trama mi spinge indietro. L'incipit che ho sempre recepito è stato questo: una ragazza, una delle tante e tanto per cambiare, incontra ragazzi muscolosi e tatuati, scoprendo di essere speciale e si ritrova in mezzo a demoni, angeli, vampiri e altre cose mainstream.
Giuro che prima o poi prenderò in mano la saga ma non è ancora giunto il momento.


Un trend popolare che ti ha stufato

Molti. Partiamo dall'amore impossibile, dal triangolo amoroso inevitabile, dall'amore immediato, la ragazza che si fa baciare da tutti senza controllo di sé stessa, la protagonista sembre bella, il bad boy dal cuore d'oro, gli urban fantasy tutti uguali, gli young adult tutti uguali...


Una serie popolare che non hai nessuna intenzione di inizare




Cinquanta sfumature di grigio. E non credo di dover fornire spiegazioni.


Un film/ una serie TV che ami più del libro?

Non guardo molte serie TV. Mi limito al Doctor Who, occassionalmente. E altrettanto raramente guardo dei film. Solitamente leggo il libro e in caso guardassi un film ispirato a un romanzo, mi capita di non leggere mai il libro




Non esitate a lasciarimi il link delle vostre risposte, sarò ben contenta di leggerle ;)


13 commenti:

  1. Ciao Amelia! Concordo con te, ho cominciato da poco Albion, di cui ho sentito solo cose belle... e Marco è proprio odioso! >-< Mi dispiace per la CLare, invece, io sono ancora dell'idea che una opportunità a quella serie devo darla! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi la prenderò e la inizierò, questo è certo ma non so quanto possa piacermi.
      Insomma c'è solo da aspettare.
      A me Albion non è piaciuto per nulla e sebbene Marco abbia "un cambiamento"... che dire, lasciamo stare. Non è il genere di cosa che accade col magico potore dell'amore.

      Elimina
  2. Il genere erotico di per se non credo che possa, in generale, essere di grande interesse, forse per lettori molto appassionati al genere. Tuttavia nella letteratura esistono opere in cui anche l'eros ha un aspetto molto importante. Mi viene in mente Henry Miller, di cui sicuramente consiglierei Tropico del Cancro, opera di livello molto alto e che segnò un epoca, destando scandalo e ridisegnando i limiti della censura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, finché c'è una colatura erotica o scene di scesso io non ho problemi alcuni. Ma quando leggo di libri che non parlano d'altro che di gente che si da da fare... credo di poter spendere i miei soldi in maniera migliore.
      Poi, insomma, i gusti son gusti.

      Elimina
    2. Sicuramente :) Diciamo che cercavo di fare un discorso a più ampio respiro...
      Onestamente, per quanto riguarda la letteratura, non sono minimamente attratto da opere, o presunte opere, in cui il sesso, o come dici "gente che si da da fare" (bellissimo...), sia un argomento fine a se stesso.
      Però ho scoperto che opere in cui questo frangente non è per nulla mancante, anzi è molto presente, sono opere di gran valore.
      Oltre Henry Miller ho apprezzato non poco anche Burroughs...

      Elimina
    3. Certo, quello l'avevo compreso. Io infatti mi riferivo ai romanzi più moderni e di certo meno curati. Insomma, siamo d'accordo che il sesso in letteratura solo come sesso e nulla di più non sia il massimo.
      Non so se si capisce comsa ho detto XD

      Elimina
    4. Chiarissimo!
      Il sesso da solo è poca cosa... :)

      Elimina
  3. Ciao! Prova a leggere la trilogia "Shadowhunters le origini" a me è piaciuto moltissimo, molto di più della prima serie che devo ancora terminare ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non erro è stata pubblicata in seguito, no?
      Preferisco leggere gli eventi secondo ordine cronologico di pubblicazione, è una mia fissa, quindi non credo che lo farò XD

      Elimina
  4. Nooo Marco Cinquedraghi! io lo adoro! lo so che è tremendo ma io lo adoro U_U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il vero punto è che l'autrice mi è parsa voler far piacere marco a tutti i costi, tipo: è cattivo ma è buono. Avrei preferito un pessimo soggetto e basta, senza niente altro. Non tutti i protagonisti devono essere per forza veicoli di messaggi positivi.
      Forse vi è anche qualcosa di personale. Marco è un bullo. So che dopo ha un cambiamento, per quanto irrealistico sia a mio parere.
      Ma è un bullo o perlomeno è terribilmente simile a essi. Purtroppo, nella mia vita scolastica, dall'inzio alla fine, sono stata oggetto delle attenzioni di persone simili... non potrà mai piacermi.

      Elimina
  5. Oddio, i nostri gusti di lettura sono proprio opposti! >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita XD Però almeno su che genere non ci piace e trend che ci hanno stufato, più o meno ci siamo intese ;)

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)