07/12/15

In cerca di leccornie - La Dolceria




Questa sarà la... forse prima volta effettiva in cui mi metto davvero all'opera con questa rubrica. Saranno secoli, se mai ci fosse stato un altro articolo, che non pubblico di certi argomenti sul blog. Ma tranquilli, questo blog è dedicato alla recesioni e ai libri. Però non posso fare a meno di condividere qualche dettaglio con voi a proposito del cibo.
Mi piace mangiare e mi piace farlo bene, sebbene io sia la prima a non disegnare il cibo spazzatura.
In ogni caso, oggi voglio segnalarvi una pasticceria per voi abitanti di Roma e per chiunque abbia deciso di passare una giornata di rilasso nella capitale d'Italia.
La Dolceria è una pasticceria aperta da un paio di anni se la memoria non m'inganna e gestita da un simpatico ragazzo con perfetto accento del sud. E come a voler dimostrare l'influenza di questo nelle sue opere dolciarie, potete trovare una miriade di dolci al pistacchio. Lasciatemelo dire, io adoro il pistacchio assieme al cioccolato. O il pistacchio e basta. Fidatevi, dovete mangiare quei dolci, sopratutto le classiche barchette di pasta frolla con crema, così come le grandi torte ricoperte con la stessa crema. Ovviamente vi sono anche cassate e cannoli sicialini dei più classici.
Nella foto qui accanto potete trovare alcuni dei dolci che ho portato con me a casa. Oltre le meravigliosa barchette e i cannoli, ci sono due dolci sempre presenti in foto che mi sento di consigliarvi. Vi è una piccola rielaborazione della foresta nera in una quadratino di soffici stati di cioccolato, terminante con una parte croccante e sormontato da una riduzione di frutti di bosco. Io di solito non amo la frutta nei dolci, ma questo ve lo consiglio davvero. E poi c'è il MonteVerde, ovvero un Montblanc al pistacchio che potete trovare solamente in questa pasticceria. Della serie: ricetta esclusiva.
La Dolceria non è situtata in una zona centrale, infatti si trova al numero civico 12b di Via di Donna Olimpia. Però, se vi fate una passeggiata per Villa Pamphili e vi recate a una delle sue uscite, vi troverete davvero a pochi passi dalla pasticceria.
Come vedete nella foto accanto, l'arredamento è dei più leziosi. Sembra un posto che avrei arredato personalmente XD
In fondo  potete trovare anche una piccola sala dove potersi fermare che però è l'unico appunto negativo dell'intera faccenda. Rimane un poco spoglia rispetto al resto dell'arredamento ma in compenso ci si può fermare per assaggiare qualche bevanda calda. Seppure non mi sono potuta fermare ad appurare la qualità di esse, suppongo che un tentativo sia da fare.


6 commenti:

  1. Ma dai, sto morendo di fame ora. Voglio quei dolci *_*
    Bella rubrica, e bel titolo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ;)
      Sto cercando inutilmente di perdere peso e queste scampagnate non aiutano XD

      Elimina
  2. Non sono di Roma ma ci verrei solo per visitare questa pasticceria! OMMIODDIO cosa non c'è *-* Mi piacerebbe comunque tanto venirci perchè ho visitato Roma solo quando ero piccola e non ricordo quasi niente :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo e odio la mia città. Ha degli angoli e degli scorci che mi spezzano il cuore ma è anche molto degradata. Spero che se mai tornerai nella capitale, tu possa avere una bella esprienza.

      Elimina
  3. wow questa si che è voglia di dolci e poi una capatina a roma non sarebbe male unire palato e turismo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da nessuno parte è mai un male XD Ogni volta che parto, mi piace cercare i vari posti dove poter mangiare qualcosa

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)