10/02/16

Prossimamente in soffita - Febbraio #2

Cari appassionati di libri, oggi sono qui per illustrarvi le attuali letture del blog e quelle future. Francamente penso che userò sempre di meno la parte "che cosa ho appena finito di leggere", non solo perché spesso è abbastanza ovvia, ma anche perché molti di voi lo vedono chiaramente.

Che cosa sto leggendo?

Titolo: La chimera di Praga
Autore: Laini Taylor
Saga: Daughter of Smoke and Bone #1
Editore: Fazi
Anno di pubblicazione: 2012
Pagine: 387
Costo: 14,90


Karou ha 17 anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città dove vive, non passa inosservata: i suoi capelli crescono di un naturale blu acceso, la sua pelle è ricoperta da un’intricata filigrana di tatuaggi e parla una straordinaria quantità di lingue. Spesso scompare per giorni, e nessuno sospetta che durante quelle assenze vada in giro per il mondo a compiere missioni per Sulphurus, il demone chimera che l’ha adottata alla nascita. Karou non sa nulla delle proprie origini, né possiede ricordi dei suoi veri genitori, e una strana sensazione di vuoto, di memoria perduta agita i suoi pensieri e i suoi sogni senza mai abbandonarla. Così la sua quotidianità praghese, dominata dalla passione per il disegno, è intervallata da improvvisi ed esotici viaggi che la conducono fin dentro i più fumosi vicoli della medina di Marrakesh. Chi è dunque questa giovane e talentuosa avventuriera? Quale mondo si cela in quei disegni di corpi metà animali e metà umani che costellano i suoi fogli? Arriverà una guerra, spietata e senza tempo, a svelare la natura di Karou e della sua famiglia e a farle conoscere il vero amore, tanto passionale quanto contrastato. Il risultato sarà un racconto ricco di atmosfere, in cui figure di antiche religioni si fonderanno con la tradizione magica del vecchio mondo.


Titolo: Gli intrusi
Autore: George Simenon
Editore: Corriere della Sera
Anno di pubblicazione: 1940
Pagine: 198
Costo: 8,90


Una piovosa sera di ottobre, in una quieta cittadina di provincia dove ogni cosa sembra immersa «in un’atmosfera stagnante». In casa Loursat de Saint-Marc tutto si svolge esattamente come ogni altra sera: dopo aver cenato con la figlia senza mai rivolgerle la parola, Hector Loursat si chiude a chiave nel suo studio dalle pareti tappezzate di libri in compagnia di una bottiglia di bourgogne, la terza della giornata, e si sprofonda nella lettura. Sono ormai diciott’anni, da quando sua moglie se n’è andata lasciandolo solo con una bambina piccola, che vive così. Un orso di quarantotto anni, sciatto e trasandato, questo è ormai il brillante rampollo dei Loursat de Saint-Marc, imparentato con tutti quelli che contano in città – e questo gli altri pensano di lui: che è un talento sprecato, un avvocato che non patrocina più cause, un burbero e inutile ubriacone rintanato in casa come un animale ferito. Ma quella notte, improvvisamente, accade qualcosa che costringe l’orso ad abbandonare la tana: un colpo di arma da fuoco, un’ombra che si dilegua in fondo a un corridoio, e in una stanza in disuso del secondo piano un uomo che muore sotto i suoi occhi. Che cosa ci fa quell’intruso in casa sua? Chi lo ha ucciso? Quali segreti nasconde la vecchia dimora dietro le antiche mura sonnolente? E che cosa tormenta sua figlia, altra sconosciuta, dietro quell’apparenza placida e remissiva? Qualcosa – qualcosa che assomiglia alla vergogna, alla compassione e al bisogno di amore – spingerà Loursat a uscire dalla sua solitudine fatta di nausea e di pensieri inaciditi, e ad assumere la difesa del giovane che è l’amante di sua figlia – insomma, a calarsi nuovamente nella vita: almeno per un po’.


Che cosa leggerò? 


 Titolo: Il messaggio segreto delle foglie
Autore: Scarlett Thomas
Ediotre: Newton Compton
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 333
Costo: 14,90


Zia Oleander è morta, e la sua famiglia allargata si trova alle prese con il suo strano lascito: baccelli e semi misteriosi dalle proprietà straordinarie e inquietanti, accompagnati da segreti da svelare e da scheletri nell’armadio rimasti sepolti per tanti anni… Storia straordinaria e attualissima sul valore di ciò che rimane dopo la morte e sul disvelamento che ne consegue, Il messaggio segreto delle foglie è senz’altro il romanzo più importante di Scarlett Thomas – un tempo giovane enfant prodige della letteratura inglese, e diventata ormai un vero e proprio classico contemporaneo della scena britannica – e una significativa parabola sul nostro ruolo nella società e sul nostro posto nell’universo.

Titolo: L'invito
Autore: Ruth Ware
Editore: Corbaccio
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 352
Costo: 16,90


Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita.



Cosa ne pensate? 
Cosa state leggendo?

10 commenti:

  1. interessanti tutti in particolare la chimera di praga e l'invito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto di aver dato una sbirciata alle pagine del primo e mi piace molto... Pra devo cercare di non farlo mai più. Perché così nella mia vita mi sono procurata innumerevoli spoiler

      Elimina
  2. "L'invito" mi ispira parecchio *-* è già nella mia wishlist!
    Io sto leggendo "Vordka&Inferno", dopo aver finito ieri il primo volume di "Eleinda" di Valentina Bellettini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che "L'invito" sia davvero un buon libro. Almeno potrò spingerti ancora di più a comprarlo ;)

      Elimina
  3. Spero ti stia piacendo La Chimera di Praga. :)
    Al momento non sto leggendo nulla perché mi trovo in quella "delicata" situazione in cui devo scegliere la mia prossima lettura HELP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di solito mi getto sul prossimo libro a caso, infatti le future letture sono state estratte dlla mia TBR con random.org XD

      Elimina
  4. Avevo provato a leggere "La chimera di Praga" ma non sono riuscita a finirlo.. spero tu abbia più fortuna ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che la avrò. Mi sta piacendo molto :)

      Elimina
  5. "La chimera di Praga" mi è piaciuto molto, mentre "Il messaggio segreto delle foglie" mi ispira parecchio, credo di averne già sentito parlare bene da qualcuno... anche se non ricordo chi! ^^'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo che hai detto mi sta piacendo molto, mentre sul secondo io, invece, non ho sentito pareri positivi, ma l'avevo già comprato da tempo, quindi vedrò come va ;)

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)