Conosciamoci meglio! - Cosa fare nella vita?

Cari appassionati di libri, eccomi qui dopo qualche giorno d'assenza. Sono giorni che tento di convincermi a scrivere la recensione di Cress ma ero troppo stanca per farlo. Ho dato l'ultimo esame prima della laurea e ho passato tre giorni da assoluta pigrizia e far nulla, giocando ai Sim.
Quindi, oggi ho deciso di dedicare un post più rilassato al blog. 
Come alcuni di voi sanno e forse altri no, io mi sto per laureare alla Sapienza di Roma in Scienze della moda e del costume. Dopo questa laurea triennale, intraprenderò un percorso di altri tre anni in accaddemia, dove mi dedicherò a un ambito decisamente più pratico della moda, imparando a disegnare e cucire propriamente. 
Scrivere e leggere rimangono comunque le mie passioni principali ma non ho mai ritenuto di aver bisogno di una laurea per pubblicare un libro o dirigere un blog letterario. 
Comunque, di che cosa parla la mia facoltà?
Iniziamo col dire che ho sempre odiato chi si prende gioco dei corsi latrui. Per esempio, la mia laurea viene spesso ridicolizzata e definita la "laurea delle merendine". Sono la prima a dire che facoltà quali medicina e giurisprudenza, tanto per citare chi si crede particolarmente superiore in tale caso, sono decisamente più difficili e complesse, così come il mondo della moda delle volte produca abiti e collezioni del tutto meno che dotate di buon gusto.Eppure, ho studiato moltissime cose. Diritto, economia, marketing, antropologia, storia delle religioni, storia degli abiti, arte... ovviamente ne sto citando solo alcuni. Sentirmi dire che non mi sono impegnata è oltremodo stupido. 
Inoltre, ho imparato moltissimo nel riguardo del "leggere le persone". Ditemi come vi vestite e vi dirò chi siete. 
Altra cosa che non ho mai capito, e che spesso regna nel mondo dei book blogger, è una sorta di schifare le cosidette mode e il trucco. Questo mi capitava anche prima di aprire un blog, in cui leggevo di tante lettrici che esordivano esibendo una sorta di superiorità nei confronti di chi preferisce spendere soldi in abiti che in libri.
Io per esempio, ho tanti libri quanti rossetti e il mio armadio esplode di abiti. Anche ieri ho fatto shopping, a esempio. Che poi se vogliamo parlare di "mode" nessuna delle cose che H&M e Zara, tanto per citare due aziende low-cost, producono la vera moda. Dovrei essere ricca e straricca per potermi permettere vestiti simili.
Inoltre, ben poche delle ragazze e dei ragazzi del corso di moda sono volti all'idea che la società ha del mio futuro lavoro. Nessuno ama le modelle anoressiche, i vestiti assurdi e le esagerazioni prive di senso, oltre i vestiti completamente non agevoli per il corpo della donna.
Quindi, oltre cercare di non farmi ridere dietro studiando e cercando di creare abiti che le persone indosseranno, mi diletto nella scrittura. Infatti, ho sempre voluto riuscire a coniugare le due cose ma il mio sogno di scrittrice non è quel genere di cosa che si lascia perdere all'inizio o a metà percorso per mancanza di tempo. 
Si tratta di un desiderio ben forte e deciso. Io voglio pubblicare e non sono disposta ad accontonare nessuno dei miei due sogni. 
E voi cosa fate nella vita? Quali sono le vostre intenzioni per il futuro e le vostre più grandi passioni?

17 commenti

  1. Post interessante! Io penso che studiare moda sia molto interessante, perché è una forma di arte e sono del parere che studiare arte porta le persone a pensare diversamente. Me ne sono accorta studiando Design Grafico all'accademia di belle arti (ecco cosa studiando :3 sono al primo anno io) perché mi ha portato a vedere la realtà con occhi diversi. Ad esempio un cartello pubblicitario non è più un semplice cartello con un testo, ma assume molteplici significati.
    Frequentare un corso del genere potrebbe essere meno difficile rispetto a chi studia medicina, giurisprudenza ecc., perché facciamo qualcosa che veramente ci appassiona, ma questo non vuol dire che è meno impegnativo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto ti capisco quando dici di vedere diversamente un cartellone pubblicitario. Per me è lo stesso XD Mi ritrovo ad analizzare tutti i sistemi che dovrebbero spingere una persona a comprare determinato prodotto XD

      Elimina
  2. Il "mito della aurea in medicina" temo che resterà in piedi ancora per un bel pezzo, ma nessun problema, il segreto è "Ognuno fa del suo meglio in ciò che gli riesce meglio". E poi diciamola la verità una volta tanto: sognare non costa nulla, ma lottare per i propri sogni è una cosa tostissima!

    RispondiElimina
  3. Ti consiglio di seguire qualcosa che ti appassiona. Non è poi così facile conciliarlo con il lavoro, ma se ci riesci è la cosa migliore. Io sono in un momento un po' strano, quindi al momento non so che strada prenderò. Spero buona...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quel che mi riguarda, allora io sono sul sentiero giusto ;)

      Elimina
  4. Ma no, io non avevo fatto caso a questa cosa del 'se non spendete soldi per i libri siete inferiori'. Forse perché sono una che non bada molto a queste cose, dato che mi piace comprare più cose e non solo libri.
    Per il resto io ora sto studiando lingue, ma il mio vero sogno - infranto - era fare la veterinaria. Non so se ci riuscirò mai, il test è impossibile e io vado nel panico, con conseguente blackout.
    Oddio, ora che ci penso non vorrei che pensasso che perché il mio sogno era fare medicina veterinaria allora mi fa schifo la tua laurea D: io non sono tra quelle persone che pensano 'ste cose D:
    Comunque, tralasciando questo, se il tuo sogno è pubblicare, sicuramente si avvererà, lo spero tanto per te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, lo so che sei una persona saggia XD
      Ti ringrazio per l'augurio.
      Spero che un giorno tu posso riuscire a entrare a veterinaria, e se proprio non dovesse funzionare, magari di poterti trovare un lavoro che tu consenta comunque di prenderti cura degli animali :)

      Elimina
  5. Complimenti per l'esame!!!!!!! L'ultimo esame è sempre qualcosa di memorabile ;)
    E complimenti per il post, è davvero molto interessante!!!! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao! Innanzitutto complimenti per aver finito gli esami, ti invidio un pochino (in senso buono, ovviamente!)! Trovo da veri immaturi denigrare il lavoro altrui e gli studi intrapresi, ognuno ha una propria passione e non bisogna mai giudicare. Studiare una cosa o l'altra non significa che uno ha la strada spianata perché più facile, sempre studio è! Io amo la moda, l'alta moda, e insieme al mondo beauty sono delle vere e proprie passioni, che tutte insieme rischiano di mandarmi in rovina. Certo, sono anche appassionata di libri, ma non trovo che una cosa escluda l'altra.
    Purtroppo anche nell'ambito della moda ci sono i soliti stereotipi sbagliati, solo chi si toglie i paraocchi può non vantare pregiudizi inutili.
    Io studio economia, qualcosa che mi piace davvero, ma ho anche degli altri piani per il futuro che spero di realizzare!
    Ti auguro un buon proseguimento nel tuo percorso =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Auguro anche a te di realizzare i tuoi progetti :)

      Elimina
  7. Un post interessante!
    L'idea che lauree in medicina o giurisprudenza siano più importanti o meno resterà un ideale per molti anni avvenire.
    Ma una laurea in generale è sempre considerata un qualcosa che fa delle persone "persone più importanti".
    Io ho solo un diploma di stato, e da tutta la vita mi sento dire che non sono "una persona studiata" (qui in veneto si dice così! ;)).
    A me onestamente non importa. Ho conosciuto tante persone con una bella laurea in mano... ma a livello umano sono e saranno sempre dei grandi ignoranti..
    questo per dire che non è una laurea a fare di noi ciò che siamo... non badare a chi dice che una laurea in moda vale meno di altre, perchè sono le persone a darle un valore.
    Per te vale molto perchè è il risultato di qualcosa che ami fare. E cosa c'è di più importante di questo? :)

    Io ho tanti progetti in testa, ma alla fine non sembra andarne bene neppure uno... chissà, forse sono tutti inadatti a me.. forse per raggiungere degli obbiettivi di realizzazione professionale ho bisogno di più tempo.
    Forse sarò adatta a fare solo la mamma.
    Ognuno ha un suo destino, e nessuno è migliore di altri.
    O almeno questo è il mio pensiero! :)

    RispondiElimina
  8. Che bel post Amelia! ❤
    Il mondo della moda è sempre stata una cosa che mi affascinava fin da piccola, nonostante non sia proprio brava con abbinamenti, colori e oufit ahah! E' una bella facoltà e non ha niente da invidiare a Giurisprudenza o Medicina che, diciamocelo, io non farei mai. Non è proprio il mio genere! Sopratutto dopo aver lavorato come segretaria di un'Avvocato e non potendo vedere ospedali e dottori annessi.. D:
    Spero che i tuoi sogni per il futuro si realizzino entrambi sia per quanto riguarda il tuo indirizzo lavorativo che per la scrittura. Sono davvero curiosa per quest'ultima! *---* In bocca al lupo cara! ❤

    RispondiElimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)