24/06/16

"Dark Haven - La carezza dell'angelo" di Bianca Leoni Capello

Cari appassionati di libri, oggi sono qui con una nuova recensione per voi. Vi parlerò brevemente, perchè davvero non ho voglia di spenderci tempo dietro, di questo romanzo letto per la Bookpoly Reading Challenge.


Titolo: La carezza dell'angelo
Autore: Bianca Leoni Capello
Saga: Dark Heaven #1
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 4 settembre 2012
Pagine: 292

Venezia, oggi. Virginia ha diciotto anni e un solo problema: l’esame di maturità che la aspetta a fine anno. Almeno fino al giorno in cui a scuola arriva un nuovo professore, Damien de Silva. Dannatamente bello, giovane e pericoloso, Damien turba fin dal primo istante Virginia. Attratta e al tempo stesso spaventata, la ragazza tenta di stargli il più lontano possibile. Ma ogni volta che si trova in sua presenza accade qualcosa di inspiegabile: strane visioni le annebbiano la mente. Visioni di un tempo passato, di una Palermo medievale ormai dimenticata. È come se lei e Damien si fossero amati in un’altra vita e si fossero rincorsi per molti secoli. Ma è davvero così o Virginia sta perdendo la ragione? E chi è davvero Damien?


Virginia è una ragazza. Poi, un giorno, incontra Damien de Silva, che già dal primo momento s'impegna a terrorizzarla a morte. Ovviamente, lui è bello e tormentato. Ma qualcosa attira Virgiania verso di lui, nonostante sia un perfetto stalker e la metta in ridicolo di fronte all'intera classe. Perché sì, Damien è anche il nuovo professore di Virginia.
Perdonate il tono caustico, ma delle volte faccio fatica a trattenermi. Ci sono libri che non piacciano e viene voglia di distruggerli, altri in cui sono risultati così insulsi che si vorrebbe parlare d'altro. In questo caso, il romanzo in questione è precisamente in mezzo.
Per cui sarò caustica, schietta e anche un po' cattiva.
Ammetto che sono partinata prevenuta. Sentivo fin da subito che non mi sarebbe piaciuto. Non mi sono mai fidata di titoli come Dark Heaven perché solo una volta su dieci un libro con tale titolo si rivlerà un buon romanzo. 
A mio discolpa posso dire che partii prevenuta anche con Cinder, primo romanzo delle Lunar Chroncicles, pensando che fosse una solita menata alla ya... invece sono diventata una fan accanita. Quindi, prevenuta o non prevenuta, posso dire che il romanzo mi ha fatto schifo.
Una fan fiction scritta da una quindicenne con la testa piena di cliché e gli ormoni impazziti. Questo è tutto quello che sono riuscita a pensare una volta terminato il romanzo.
In sé e per sé, dico sempre che tutte le premesse dei libri sono buone, alcuni elementi della trama anche, ma alla fine è come li si combina che da vita a un pastrocchio, a un bel libro o a un capolavoro.
In questo caso non ci siamo per nulla. 
Da una parte abbiamo Virginia. Lei è la tipica protagonista dai capelli incredibilmente rossi, con vari ammiratori, un bel ragazzo come fidanzato, chiaramente priva di difetti che è brutta ma figa. 
Da un certo punto di vista potrebbe anche rappresentare la classica adolescente, se invece di dicott'anni ne avesse quindici, offensiva nei confronti del resto del mondo. Infatti, è tipico di Virginia schernire i propri compagni con l'appellativo di puttannella e secchiona, con evidene disprezzo.
Il personaggio maschile  sembra fatto con lo stampino. Ma questa non è di certo la sua caratteristica forte. 
Più volte, per tutto il corso del romanzo, comparirà dal nulla più e più volte, con un intero repertorio di minacce e gesti di stalker. Il fatto, per giunta, che Damien abbia dovuto interpretare il ruolo del professore mi ha fatto fiutare ogni possibile scena da romanzo erotico/harmony a più non posso. Cosa che non ho gradito affatto.
Il fatto è che giunti al succo, non ho di chi parlare a suo proposito. Il che non è di certo un bene. 
Qui si arriva al punto dolente: perché creare dei personaggi così sciapi e creati a colpi di stereotipi?
La parte peggiore credo sia stato l'elemento paranormal. Abbiamo angeli, demoni, Luminosi, Oscuri, anime reincarnate. Ma come e perchè non pè dato saperlo?
Che cosa è una angelo nel mondo creato dalla scrittirci? Come fa Damien a essere ciò che incarna nella storia? Come trasmigrano le anime? 
Spiegazioni, queste sconosciute.


Il mio voto per questo romanzi è di un punteggi d'inchiostro



Nessun commento:

Posta un commento

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)