Il salotto letterario di Amelia - Il Book Ban

Cari appassionati di libri, come va? Spero bene. In ogni caso, eccomi qua per voi con un nuovo appuntamento dedicato al Salotto.
Per chi non lo sapesse, il Salotto era un'iniziativa dedicata a me e voi. In pratica voi lettori proponevate un tema libresco o dedicato al mondo dei libri, io poi ne esprimevo il mio parere in un post presso cui eravate tutti invitati a commentare.
Il Salotto è sempre aperto, ma dopo diverso tempo, molti hanno smesso di commentare e di proporre temi, per cui ogni tanto decido di riaprire da me i battenti della sala delle discussioni.
Se però avete qualcosa di cui volete parlare, potete lasciare la vostra proposta e domanda proprio qui .

Quali sono le possibili qualità positive di un book ban? 

Prima di tutto il risparmio. Generalmente non sono una persona che va a caccia degli affari. Cioè, assai raramente mi affido alle offerte del libraccio o di ibs. Preferisco di gran lunga Amazon, sopratutto perché ultimamente sto leggendo moltissimo in lingua inglese e quindi Amazon è forse l'unico che mi offre una vasta scelta. 
Per giunta sono abbonata a Prime e nulla toglie la soddisfazione del ricevere entro pochi giorni, senza pagare i costi di spedizioni, un certo numero di libri che se dovessi aspettare i tempi americani vedrai forse fra due settimana o un mese. 
Quindi sì, ammetto che preferisco pagare un prezzo pieno.

Quali sono i possibili svantaggi?

Ritrovarsi improvvisamente senza libri?
Non credo che il book ban abbia dei veri aspetti negativi. Insomma, siamo sinceri. Qualcuno di voi lettori si è mai ritrovato privo di romanzi da leggere?
No, io non credo. La nostra tbr è immensa quanto i nostri arretrati.
Come funziona il mio book ban?

Ho stilato secondo estrazione casuale un numero di libri.
Quando posso comprare suddetti libri?

- La prima condizione consiste nel leggere tre standalone.  Quindi come se leggessi una sorta di finta trilogia. Solo a quel punto potrò concedermi di comprare un libro nella mia whislist, ma cercherò sempre di leggerlo il mese stesso in cui lo acquisto, se non addirittura quella seguente.

- La seconda condizione consiste nella lettura di una saga. Quindi mi permette di comprarmi i libri seguito della suddetta saga. Per questo spesso compro i paperback. Allo stesso modo potrò comprare un nuovo libro solo quando avrò terminato una saga

- Mi permetto di scegliere un numero ristretto di libri da leggere assieme ai book club di cui faccio parte. Quello organizzato sul blog da me, quelli su Instagram e Goodreads.

Sembra una formula dispendiosa ma in verità non lo è poi così tanto, sopratutto perché non è che tutti i giorni si finisce una saga o tre libri standalone. Per giunta divido i libri delle saghe in mesi, leggendone uno al mese, quindi una trilogia la terminerò in tre mesi e così via.

La formula di emergenza

In cosa consiste la formula di emergenza? Prima di tutto viene applicata nei periodi in cui non ci si può permettere grandi spese e prevede un ridimensionamento del book ban.
Ovvero? Ogni libro sarà accessibile al "compramento" solo dopo aver letto sei libri. In ogni caso, onde evitare che rimanga sugli scaffali, dovrà essere letto in tempi brevi.
Lo stesso dicasi per le saghe. Si potrà accedere al seguito di una di esse solo dopo ben sei libri letti.


E voi? Usate un book ban e come lo strutturare? 
Esistono soluzioni migliori di altre?

8 commenti

  1. dai sempre spunti interessanti.. in effetti il tuo metodo è molto sensato..per quanto mi riguarda mi piacerebbe molto terminare i libri sparsi per casa prima di dedicarmi a nuove entrate. In particolare vorrei concludere le saghe aperte prima di iniziarne altre. Inoltre avendo una biblioteca super fornita di nuove uscite solitamente li ordino li leggo e li riconsegno. In tutto questo devo dire che mi mancano gli acquisti di impulso. Invidio molto il tuo leggere in lingua.. io ci sto provando se riuscissi nell'intento sarebbe fantastico!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non riuscirei a usare una biblioteca XD Voglio troppo possedere i libri. Davvero tanto *voce maniacale*

      Elimina
  2. Io al momento mi sono imposta di leggere 15 libri prima di acquistarne ancora. Ovviamente è durissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo farei mai XD Troppo estremo come book ban

      Elimina
  3. A dire il vero io non uso questo metodo..
    Compro libri perché sono terrorizzata dal restare senza... Come se dovesse arrivare un tornado della durata di quattro mesi costringendomi a restare in casa!
    Prendo in biblioteca più libri possibili (sulla tessera posso caricarne al massimo 5) perché l'idea che sugli scaffali ci siano possibili libri Gratis che mi piacciano, mi fa impazzire. DEVO LEGGERLI!! Gli ebook invece li scarico solo se sono in offerta a 0,99
    Ho una lista infinita ma non Mi faccio una clasifica. Leggo solo quello che mi va al momento.
    L'unica cosa nella vita che non mi mi piace programmare sono le letture! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io alla fine ho dovuto per forza organizzare le letture, scrivendo alcuni titoli in un piccolo vasetto e selezionandoli un po' alla volta. Così almeno so già quali libro leggerò e cercherò di non comprarne altri

      Elimina
  4. non ho mai pensato a un book ban. Ultimamente però compro pochi libri, vado in biblioteca e poi voglio leggere quelli che ho in casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ci hai pensato, allora non ne hai bisogno XD

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)