Il Salotto letterario di Camilla - Libro a cui non so dire di no


Cari lettori in soffitta, sono davvero felice di aver scritto questa nuovi lista *.* Ne ho tantissime in programma e mi sono già scritta sull'agenda tutti i futuri appuntamenti di novembre... il punto sta nel rispettare la scaletta. Comunque, ecco i tipi di libri a cui non so dire di no.

  •  Quelli con una bella cover e una quarta di copertina ben scritta. Se sono dei fantasy o loro cugini finiscono automaticamente nella mia whislist.  
  • Le versione speciali leatherbound edition di Barnes & Noble dei classici. L'unico problema è che non sono una grande amante dei classici per cui ne ho solo tre. 
  • Storici  ambientati dall'800 in poi ma che hanno una premessa davvero interessante e un tema che dice: ti farò piangere molto e soffrirai tanto.
  • Ho una passione per i contemporanei ya che parlano sia di temi seri che di viaggi, o comunque hanno un argomento che può dedicarsi con dovizia alle malattie mentale, alla crescita e altre cose simili. Di tanto in tanto prediligo anche storie d'amore purché profonde.
  • Adoro i libri illustrati o decorati in modo particolare, specialmente se creepy.
  • Voglio tutti i libri sci-fi che prevedono la presenza di specie aliene evolute e umanoidi... sebbene ancora non ne abbia trovato nessuno.
  • Delle volte mi appassiono a serie a cui do un punteggi nella media e la coccolo come la mia serie divertente. Per cui anche se un libro non mi ha soddisfatto appieno, sono sempre e comunque desiderosa di mettere le mani sul seguito.
  • Ispirati alle culture straniere mi affascinano da morire, anche se di solito i libri tendono a essere monotematici: oriente, Russia e qualche altro fortunato, poi stop.
  • Libri con cattivi affascinanti, complessi, un po' ficaccioni ma che al medesimo tempo odio con tutto il mio cuore XD Più odio il cattivo più mi piace il libro e adoro il villian di turno perché sta facendo il suo lavoro.
  • Protagonisti dalla dubbia morale - antieroi nella maggior parte dei casi - ma che hanno comunque una morale.
  • Mostriiiiii..... Possibilmente se inventati è meglio.
  • Protagonisti umanoidi, culture non umane e così via. Quando ho scoperto che gli Avicen di The Girl at Midnight erano di aspetto umano ma con le piume, sono rimasta terribilmente delusa. Volevo dei grossi uccelli che camminavano su due zampe e che parlavano come umani.
  • Comprerei tutti i libri scritti da: Marissa Meyer, Laini Taylor, Maggie Stiefvater, Licia Troisi Jay Kristoff, Holly Black, V. E. Schawb, Ransom Riggs, Dmitry Glukhovsky, Peter Newman, Rainbow Rowell e visto che mi sento generosa anche Saaba Tahir
  • Libri con protagoniste in grado di vivere senza romance. Sono praticamente inesistenti, purtroppo ç_ç
  • I retelling. Più particolari sono - ovvero che s'ispirano a favole, storie e quant'altro praticamente mai sfruttate - meglio è.  Anche questi sono piuttosto rari.

Direi di aver terminato U_U Per il momento non mi viene altro in mente, ma spero che questa lista vi abbia soddisfatto. 
Quali punti abbiamo in comune?
Ditemi quali sono i libri a cui non sapete dire di no.

6 commenti

  1. aaaaahhhh *_* anche io voglio comprarmi uno dei classici di Barnes & Noble, li ho visti su instagram un sacco di volte e sono davvero, davvero una cosa bellissima *-*
    Se trovi qualcosa del punto 3 avvertimi che voglio leggerne anche io :P
    Conil punto 4 andiamo sulla stessa lunghezza d'onda, a me piacciono i tempi che riguardano argomenti delicati (malattie, perdita di un parente, abusi ecc) ma che siano trattati con dovere e non come scusa per infilarci il ragazzo di turno e poi ridursi a parlarne le ultime pagine.. sono il tipo la cui storia d'amore non sia la cosa principale ma che faccia da contorno, che non prevalga ecco.
    Con il punto 9 sfondi una porta aperta, che poi mi piace che rimangono così, quando iniziano ad ammorbidirsi perdono un po del loro fascino ç_ç
    Con l'ultimo punto spero che da noi in Italia ne portano altri retelling, mi piacciono da morire e ce ne stanno tantissimi da pubblicare *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo diversi punti in comune :) Comunque, dovrei passarti tutte una lista di libri per il punto 4 U_U

      Elimina
  2. Condivido un sacco di punti! In particolare i retelling (se de La bella e la bestia tanto meglio!), poi vediamo... le culture straniere! Vorrei leggere qualcosa che affronti la mitologia nordica, forse dovrei puntare i libri di Rick Riordan xD
    E poi vabbè, villain e antieroi sono il mio pane quotidiano. Cioè, non ho ancora trovato libri degni, ma adoro questo tipo di personaggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se dovessi leggere qualcosa sulla mitologia nordica non punterei su Riordan ma su qualcosa di un po' più liberamente tratto, come una società simile al pantheon nordico U_U

      Elimina
  3. Che lista interessante =D Io non so dire di no ad alcuni autori, ai romanzi divertenti e sicuramente agli storici, li amo! Poi per il resto dipende tanto da cosa mi trovo di fronte xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo è vero. Delle volte ho delle debolezze per i romanzi storici con un po' di romance e lettere XD

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)