"Everland" di Wendy Spinale

Sono tipo tre giorni che rimando questa recensione e non per stanchezza e scarsa inventiva. In un modo o nell'altro le recensioni vengono sempre e non ci sto mai troppo a riflettere.... 
Sono solo pigra XD


 Titolo: Everland
Autore: Wendy Spinale
Saga: Everland #1
Editore: Scholastic Press
Pagine: 321


London has been destroyed in a blitz of bombs and disease. The only ones who have survived the destruction and the outbreak of a deadly virus are children, among them sixteen-year-old Gwen Darling and her younger siblings, Joanna and Mikey. They spend their nights scavenging and their days avoiding the deadly Marauders—the German army led by the cutthroat Captain Hanz Otto Oswald Kretschmer. Unsure if the virus has spread past England’s borders but desperate to leave, Captain Hook is on the hunt for a cure, which he thinks can be found in one of the surviving children. He and his Marauders stalk the streets snatching children for experimentation. None ever return. Until one day when they grab Joanna. Gwen will stop at nothing to get her sister back, but as she sets out, she crosses paths with a daredevil named Pete. Pete offers the assistance of his gang of Lost Boys and the fierce sharpshooter Bella, who have all been living in a city hidden underground. But in a place where help has a steep price and every promise is bound by blood, it might cost Gwen more than she bargained for. And are Gwen, Pete, the Lost Boys, and Bella enough to outsmart the ruthless Captain Hook?



Le premesse di questo libro erano ottime. Siamo nella stessa Londra della Wendy di Peter Pan ma non c'è nessuna isola e le cose assai diverse. Londra è stata distrutta da un attacco della Germania e dal conflitto si è sprigionata una malattia, l'Horologia Virus, che attacca il sistema immunitario degli adulti e lascia vivi solo i bambini. 
In una ambiente distopico con un tocco di steampunk, Wendy cerca di sopravvivere assieme ai suoi due fratelli ma la città sta terminando le sue risorse. Presto non avrà nulla da offrire. Come se non bastasse, le strade sono pattugliate dalla giovani truppe del soldato tedesco Hook alla ricerca di bambini sopravvissuti su cui tentare esperimenti per trovare la cura al virus.
Presto Wendy si troverà a dover affrontare non solo Hook ma anche il virus stesso che sta degenerando sempre più e presto comincerà a contagiare chiunque.
Insomma, come ho detto, le premesse erano ottime, ma...
Non so davvero spiegare cosa non vada bene. Ho letto questo libro in una buddy read assieme a delle ragazze su Instagram.
Iniziamo col dire che è una lettura che è... una lettura. Mi ha lasciato molto, davvero molto indifferente, senza farmi né caldo né freddo. 
Si tratta di un libro primo e tendo a non essere mai troppo severa coi libri - capisco lo sputare sangue sulle pagine del proprio libro e non è detto che riesca bene, Quindi leggerò anche il secondo, quando uscirà, perché sono davvero curiosa di vedere eventuali cambiamenti nella scrittura, nello stile e nei personaggi.
La scrittura è piatti. Potrebbe essere una lista di oggetti, qualsiasi cosa, e non riesce ad appassionare. Passare da un capitolo all'altro è stato un processo che semplicemente non mi ha dato alcuna particolare emozione.
Lo stesso dicasi per i personaggi e a tal punto si arriva a quest'altro: come posso diamine parlare di questo libro?
Everland  è stata una lettura strana perché l'autrice non è stata in grado di usare gli elementi che aveva in mano per farne davvero un buon romanzo. 
Quindi, questo è un libro brutto?
Sì.
No.
Non ne ho la più pallida idea.
Però sono certa che Everland è un romanzo scialbo.
I personaggi che ci vengono presentati, non riescono a prendere il loro spazio nel romanzo. Si attaccano a vicenda, si comportano stranamente, non si comportano affatto, chi dovrebbe essere il nemico non viene illustrato a sufficienza.
Anche il worldbuilding non si sente, quasi ne mancasse un pezzo. In pratica è più un 'idea che una vero e proprio mondo  o una vera e propri situazione. Anche un mondo distopico ha le sue particolarità  e visto che questo romanzo ha qualche idea steampunk nelle sue pagine, perché non sono state sfruttate a dovere?  Potevano essere inserite così tante cose che invece sono mancate del tutto.
E mi spiace dover scrivere una recensione così breve ma per quanto caruccio, Everland è un romanzo che non mi ha lasciato molto di cui parlare.


Il mio voto è di due punteggi d'inchiostro


2 commenti

  1. Tante aspettative invece poi non ti è piaciuto come doveva. :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh! Ci sono un po' rimasta ma poteva essere peggio. Poteva farmi schifo e anche tanto XD

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)