Obbiettivi del nuovo anno

Cari lettori in soffitta, primo post dell'anno 💖

Spero che le vostre feste siano andate bene, e vi sto scrivendo da prima che il blog venga messo in pausa, quindi non so come e se la situazione sia migliorata, ma ovviamente lo spero.

Rispetto ai miei obbiettivi annuali, ne ho completati quattro, cosa che trovo un buon bilancio.
Durante il corso dell'anno ho deciso di sopprimere l'obbiettivo per la mia pagina di scrittura, poiché non sentivo più il bisogno di farlo ma ho comunque deciso di non chiuderla. Non si sa mai che un giorno cerchi un posto dove dare sfogo a qualcosa che non riesco più a esprimere. 

Riguardo il resto, ho deciso di togliere la piccola lista che si trova sul fondo del blog e di riproporla solo quando il 2018 sarà arrivato. Spero che i vostri obbiettivi siano stati in buona parte completati, ma ecco la somma dei miei successi e fallimenti:

Non sono riuscita a mettermi a dieta e dimagrarire quanto volevo. Il che è una grande sconfitta ma ho un nuovo intero anno per prendermi cura di me stessa. 
Probabilmente mi rimangono poche pagine o capitoli da correggere, quindi ho fallito solo per metà il progetto di portare a termine la correzione del romanzo. Devo davvero diventare più veloce e meno perfezionista. 
Sono riuscita a leggere di più, a terminare la scrittura del libro, mi sono laureata e iscritta in accademia.
Prima di passare ai miei nuovi propositi, ho una cosa da scrivervi. Se mi seguite anche su Instagram l'avrete già letta, ma ve la ripropongo lo stesso, perché mi è uscita proprio dal cuore. Anche se questo discorso a qualche aggiunta.

Ieri era il mio compleanno e ho sono arrivata alle soglie dei miei 23 anni. Non mi pento di nulla né della persona che sono oggi. Non posso tornare indietro nel tempo e cancellare alcune cose, aiutarmi a piangere di meno, dare quella risposta che sul momento mi è mancata... Va tutto bene.
So che alcune persone mi faranno arrabbiare. So che piangerò e sarò triste. Sono una persona molto cinica in apparenza ma non ci vuole nulla a scatenare il mio lato emotivo. Qualche volta avrò la risposta pronte, altre volte mi mancherà, ma non ucciderò le mie idea per paura o per gli altri. Incontrerò nuovi amici e non mi scuserò se non voglio essere amica di altri che fanno parte di tal gruppo di amici.
Non mi scuserò per come sono ma cercherò comunque di essere più sociale e incontrare persone sulla mia lunghezza d'onda. Ricorderò che non ho nulla da nascondere, che se non si è in grado di comunicare agli altri anche la parte più intima di noi stessi, è impossibile trovare il cambiamento umano che nell'anno scorso tutti cercavano.
Ho scoperto, bene o male, cosa sono, e se delle volte avrò dei dubbi al riguardo, quando torno fra le persone e vedo come mi relaziono con esse, i dubbi si dissipano. E se un giorno tutto cambierà, va bene. Se le persone non lo capiscono, questo non è un problema mio, ma il loro.
Non perderò un altro anno della mia vita.
Dopo quello che è successo ad Istanbul, io non ho alcuna intenzione di arrendermi. Ora, non posso lottare con le mie mani ma voglio che siano la mia mente e il mio cuore a farlo. Lo so - siamo realisti - che i libri non possono salvare il mondo. Noi, le persone, siamo gli unici che possiamo farlo. Leggere e scrivere sono solo alcuni tipi di inizi che porteranno il cambiamento. Se le armi hanno mosso il mondo, lo hanno fatto anche le ideologie, quindi le parole. Ma è stato solo l'inizio. Sono state le scelte e i fatti a rendere una cosa possibile, bella o brutta che fosse. Per questo non bisogna smettere di leggere e scrivere ma anche di fare di più.
Qualsiasi cosa brutta accade al mondo, voglio ricordare a tutti che va bene, perché potete fermarla. E anche se perdiamo, bisogna sempre ricordare che abbiamo detto: no. Sempre ricordare che abbiamo cercato qualcosa di meglio, qualcosa di più forte, qualcosa che vale la nostra vita.

Ora, possiamo passare a qualcosa di più leggero, ovvero i miei obiettivi del 2017: 

  1. Correggere definitivamente il libro, farlo leggere ai miei beta reader, scrivere una sinossi (una divinità venga in mio aiuto) e inviare il romanzo alle ce
  2. Riuscire a leggere lo stesso quantitativo di libri dell'anno scorso o superarlo. Ho messo la mia challenge a 120 libri
  3. Lavorare sul secondo libro della saga che sto scrivendo, terminarlo possibilmente
  4. Prendere la patente
  5. Raggiungere un pubblico più ampio per il blog
  6. Fare dei regolari esercizi di scrittura nel fine settimana
  7. Essere più sociale e conoscere altri lettori a me affini per sclerare tutti assieme
  8. Prendermi cura di me dal punto di vista fisico e  mentale
  9. Essere meno stressata e pensare di più a me stessa. I drammi degli altri non devono riguardarmi e io non devo prestare loro attenzione
  10. Impegnarmi di più per l'accademia... che ho preso un po' alla leggera
  11. Arrabbiarmi di meno e vivere in uno stato zen
  12. Scacciare le ombre che hanno rovinato la fine del 2016
  13. Trovare del tempo libero per aiutare gli altri, in quale campo e per quale causa lo vedrò al momento. Gli impegni dell'accademia non mi permettono facilmente di trovare un lavoro, e così la scrittura del libro che voglio rendere una lavoro stesso. Ma voglio cercare di aiutare gli altri quando - spero - avrò maggiore tempo libero per non trascurare le mie passioni e me stessa.
  14. Fare almeno un viaggio da sola o con la mia migliore amica
  15. Godermi fino alla fine un libro e non correre nella lettura perché ho la smania di finirlo
Cosa ne pensate? Quali sono i vostri obbiettivi del 2017?


2 commenti

  1. Bellissimo pensiero che avevo letto anche su instagram..mi piace la tua sicurezza, spesso ho l'ansia di non deludere anche quando le persone non si aspettano nulla da me e dovrei forse seguire il tuo esempio di indipendenza..per la serie chi mi ama, mi segua! :)
    Molto profonda anche la pare sul cambiamento..fa riflettere.

    Io per il nuovo anno mi vorrei imporre di regolare le uscite, o meglio, andare a correre con regolarità anzi che solo quando mi va. Non voglio diventi un obbligo, ma dovrei impegnarmi di più per vedere cambiamenti evidenti! ç_ç

    120 libri sono tantissimi..tantissimi..io a malapena sono riuscita a leggere 69 lo scorso anno, quest'anno ritento gli 80, ma dubito! ><''


    Ti auguro comunque di raggiungere tutti i tuoi obiettivi, sei stata abbastanza realistica quindi ce la farai di sicuro! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Anche io dovrei correre con regolarità ma non mi viene naturale. Sono troppo lettrice per staccarmi dalla poltrona XD
      Riguardo i libri... qualcuno mi salvi. Vedo gente che ha già letto un libro e io vado a rilento ç_ç

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)