"Library of Soul" di Ransom Riggs

Lettori in soffitta, come va? Sono due giorni che per svariati motivi - sciopero e assenza genitori ergo chi tiene il cane - non sono andata in accademia. Però oggi ho finalmente trovato il tempo di scrivervi questa breve recensione :)

Titolo: Library of Soul
Autore: Ransom Riggs
Saga: Miss Peregrine's Home for Peculiar Children #3
Editore: Quirk
Pagine: 464


A boy with extraordinary powers. An army of deadly monsters. An epic battle for the future of peculiardom. The adventure that began with Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children and continued in Hollow City comes to a thrilling conclusion with Library of Souls. As the story opens, sixteen-year-old Jacob discovers a powerful new ability, and soon he’s diving through history to rescue his peculiar companions from a heavily guarded fortress. Accompanying Jacob on his journey are Emma Bloom, a girl with fire at her fingertips, and Addison MacHenry, a dog with a nose for sniffing out lost children. They’ll travel from modern-day London to the labyrinthine alleys of Devil’s Acre, the most wretched slum in all of Victorian England. It’s a place where the fate of peculiar children everywhere will be decided once and for all. Like its predecessors, Library of Souls blends thrilling fantasy with never-before-published vintage photography to create a one-of-a-kind reading experience.



Dopo il disastro finale di Hollow City, Jacob, Emma e Addison - ma chi se ne frega di quel cane parlante? -  sono rimasti liberi dai wights e dagli hollow, ma hanno perso Miss Peregrine e tutti loro amici.
Proprio per questo motivo decideranno di inseguire i loro nemici fino alla loro base, situata nella Londa Vittoriana e in uno dei peggiori quartieri del tempo - il Devil's Acre.
Ho deciso che non mi perderò moltissimo in discorsi sui personaggi, benché ne vengano mostrati alcuni davvero interessanti e particolari che avrebbero meritato di essere approfonditi, come Sharon il barcaiolo e Bentham.
Questo libro è stato da un punto di vista molto più avvincente del suo predecessore e sopratutto molto più cupo, infatti il lato oscuro dei peculiari viene presto rivelato ed Emma e Jacob non avranno alleati se non loro stessi. 
Riggs pensa bene di compire una serie di scelte abbastanza stupide. Prima di tutto, fa fuori personaggi di cui sappiamo poco e nulla, personaggi di cui un lettore - tipo io- avrebbe voluto sapere di più. In tal caso sto parlando del personaggio di Fiona, che non escludo che tuttavia possa scoprirsi miracolosamente salva, ma di cui comunque non si sa assolutamente nulla. Come posso essere emotivamente investita se di lei non so nulla? 
Per giunta, Fiona è dotata di poteri fantastici e molto forti. Perché buttare via questa occasione? Non poteva esserci lei al posto di una cane parlante?
Oltre questa cosa che mi ha irritato parecchio, Riggs crea un numero sempre più maggiore di dettagli per il suo mondo di peculiari. Alcuni sono oltremodo creepy - cosa che ho apprezzato - altri sono... troppi.
Se avete letto i libri di Riggs, spero abbiate notato questa cosa o vi sentiate come me. Riggs spiega molte cose, si prende qualche pagine per descrivere le funzioni dei loop e anche della Biblioteca delle Anime e via dicendo, ma per quante pagine impieghi non riesce comunque ad ottenere l'effeto desiderato.
Per questo, chiedendomi come e perché avvengano certe cose, come e perché il finale sia tale - capirete a breve - e tuttavia non riuscire ad avere una risposta soddisfacente.
Il finale è stato ridicolo. Non tanto per quel poraccio di Jacob che cerca di farsi credere quando viene scoperto, ma per il comportamento oltremodo idiota dei genitori  - anche se poi ce li vedo i miei a comportarsi così - e per la battaglia finale. 
Ecco... lì sono scoppiata a ridere e le denominata "scontro fra titani". Una vera caduta di stile. Potete tranquillamente immaginarvi Godzilla vs King Kong e il gioco è fatto.
Nonostante questo non posso negare che ho seguito l'intera vicenda con molto interesse e che tutto sommato questo libro mi ha tenuto abbastanza occupata. In ogni caso, è stata un po' una caduta verso il basso.

Il mio voto è di tre punteggi d'inchiostro



2 commenti

  1. Concordo. Questa è stata la chiusura di una saga più penosa che io abbia mai letto. :O Era partita tanto bene :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel finale... sembrava un film trash in stile America - tutto esplosioni e mostri.

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)