07/04/17

Watching on Screem - Stranger Things #1


Lettori in soffitta, oggi è tempo di variare e volgersi in direzione di qualcosa di più televisivo. Benvenuti nel mondo delle serie tv ❤
In verità, non ne sono una grande appassionata, ma ogni tanto mi focalizzo su una serie e la tiro avanti senza freni 😊

Stranger Things


Serie che promette di diventare un cult, Stranger Things è un programma che ho divorato, guardandolo tempo dopo l'uscita e senza mai fermarmi. Momenti da occhi rossi per lo sforzo... per un attimo sono entrata nel gruppo di sfegatati di serie tv.
La storia inizia negli anni '80, in America e in una cittadina dello stato ell'Indiana.
La scena con cui si apre non è assolutamente una delle più rassicuranti, ma ecco che attimi dopo abbiamo quattro ragazzini intenti a giocare a D&D. Peccato che uno di loro non tornerà mai a casa. O meglio, ci arriverà ma non ci rimarrà a lungo. 
Molto presto, la cittadini comincia a essere attraversata da oscuri fenomeni di morte e ragazzine pelate con camice da ospedale.
Stranger Things, a conti fatti, non è incredibile. Rendiamoci conto della trama: cospirazioni, agenti governativi cattivi e vestiti di nero, belli incravattati, poteri, mondi paralleli... tutte cose viste e riviste. 
Ma poi... ecco il finale, ecco la trama, ecco il mix di vecchio e nuova recitazione, la trama, l'ambientazione, gli attori e Undici. 
La bimba semi pelata è decisamente la mia preferita. Insomma, come si fa a non essere empatici con una amante dei waffle e del cibo spazzatura, capace di uccidere con poteri strafighi e cerebrali, con difficoltà a relazionarsi con gli altri e possibile ansia sociale?
Quindi, a conti fatti, Stranger Things non è nulla di straordinario, ma sono i suoi tanti elementi a renderlo uno show di cui aspetto il seguito con ansia. 
Quel che vi è di forte in questa prima stagione non sono tanto i ragazzini - che non hanno esattamente una personalità schiacciante - quanto Undici e il sottosopra, così come tutti gli altri personaggi. In questo caso sto parlando di Joyce e Jonathan. 
Considerando l'annuncio della seconda stagione e il finale della prima - se l'avete visto... voi capirete come io speri di rivederla ancora e magari di vederla fare amicizia con Max, una ragazzina che pare debba aggiungersi nella seconda stagione. Capite che per me non può finire così.
Non lo accetto.
In più, posso dire di aver gradito abbastanza i personaggi adolescenti, anche se Nancy sarebbe stata da prendere a schiaffi durante le prime puntate - ma Barb si tratta così?
Dopo tutti gli accadimenti della serie, non ho idea di cosa possa accadere ma immagino che comprenderà altri orrori e trip mentali non da poco, date tutte le premesse. Gli sceneggiatori hanno osato molto con un finale così aperto e da cui non si può tornare indietro - non che io ne sia dispiaciuta.
Intanto, attendiamo ottobre per l'arrivo della seconda stagione, che debutterà su Netflix il giorno di Halloween. Sono pronta, già pronta, armata e con lucine colorate.

2 commenti:

  1. Mi è piaciuta un sacco questa serie!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, ma si era capito XD Non vedo l'ora di poter guardare le nuove puntate *.*

      Elimina

Spero che il post vi sia piaciuto e attendo i vostri commenti :)